fbpx

Percorso Unesco

Castelli: Borgo Maggiore / San Marino

Il 7 Luglio 2008, durante la 32ma Sessione, a Québec in Canada, il Comitato del Patrimonio Mondiale iscrive il Centro Storico di San Marino ed il Monte Titano nella Lista del Patrimonio Mondiale e adotta all’unanimità la seguente dichiarazione:

“San Marino è una delle più antiche repubbliche del mondo e l’unica città- Stato che sussiste, appresentando una tappa importante dello sviluppo dei modelli democratici in Europa e in tutto il mondo. Le espressioni tangibili della continuità della sua lunga esistenza in quanto capitale della Repubblica, il suo contesto geopolitico inalterato e le sue funzioni giuridiche e istituzionali si ritrovano nella sua posizione strategica in cima al Monte Titano, nel suo modello urbano storico, nei suoi spazi urbani e nei suoi numerosi monumenti pubblici. San Marino ha uno statuto emblematico ampiamente riconosciuto in quanto simbolo della Città-Stato libera, illustrato nel dibattito politico, la letteratura e le arti nel corso dei secoli. Le mura difensive e il centro storico hanno subito modifiche nel tempo, comportando un intensivo restauro e una ricostruzione tra la fine del XIX secolo e i primi decenni del XX secolo – processo che può essere considerato come parte integrante della storia del bene e che riflette gli approcci in mutamento della conservazione e della valorizzazione del patrimonio nel tempo”.

Il 18 ottobre 1974, San Marino diventa il 133mo Stato Membro dell’UnescoSi tratta di una tappa politica essenziale per un piccolo Stato come il nostro che, per la prima volta, entra a far parte della grande famiglia delle Nazioni Unite.

La sovranità di San Marino, rimasta intatta nei secoli, vive anche in un mito senza tempo: la libertà. Una libertà che si ritrova nella bandiera, negli stemmi, nelle espressioni visive della storia della Repubblica.

La Città sul Monte inserita in un paesaggio di straordinaria incisività esprime, insieme alle rocche del Titano e la Cittadella fortificata, il patrimonio intangibile e tangibile, iscritto il 7 luglio 2008 sulla Lista del Patrimonio Mondiale.

Vuoi approfondire la storia di San Marino ed il riconoscimento a Patrimonio dell’Umanità?

Punto di Partenza

Parcheggio della Funivia, Via 28 luglio – Borgo Maggiore

Durata

Percorso ad anello di circa 12/15 km da percorrere in circa 2 ore

Cosa Portare

Zainetto, occhiali da sole, bottiglietta di acqua, fotocamera e voglia di divertirsi !

Punti di Interesse

Questo itinerario prevede 4 soste principali:

  • Centro di Borgo Maggiore
  • Gallerie Borgo e Montale
  • Basilica del Santo
  • Palazzo Pubblico
  • Piazza della Libertà
  • Cava dei Balestrieri
  • Prima, Seconda e Terza torre
  • Parco di Montecchio

Livello Difficoltà

Escursione con un dislivello massimo che consente di utilizzare l’assistenza del motore a piacere senza esaurire la batteria. Si incontrano vari tipi di terreni percorribili senza difficoltà ma è richiesta un’elementare capacità di guida della mtb anche su terreni non compatti.

Richiedi maggiori informazioni

In base alle tue richieste possiamo predisporre un tracciato ad hoc fino alla durata di un giorno con soste gastronomiche e punti di interesse lungo il percorso.